Greenspirit Medicina Naturale

Silvia Vianello, Naturopata Svizzera diplomata all'Accademia di Medicina Naturale di Basilea (ANHK) in naturopatia e TCM, medicina tradizionale cinese (agopuntura e Tuina).

Riconosciuta da tutte le assicurazioni malattia per medicina complementare

ZONA BELLINZONA: Carrale Piemoretti 3, Sementina,  Bellinzona TI

ZONA BASEL: Tramstrasse 59, 4132 Muttenz BL

mail: silvia.vianello@gmx.net

 

Tel. 076 6967849

Tutti i diritti riservati a Greenspirit di Earth Spirit Events KLG, Bellinzona 2020

ee2c25ce7c-Facebook-128.png

Zuppa antiinfluenzale

Buongiorno! E anche oggi tutti attaccati al pc a leggere le notizie e i sempre crescenti numeri di infettati di Coronavirus. Sono già quasi 5900 i casi confermati in Italia, 1 ogni 10000 abitanti, + un considerevole numero di infettati non conosciuti, tra i quali molti asintomatici. In Svizzera i casi confermati non arrivano nemmeno a 300 (1 su 20'000) ma si presume un numero di casi non scoperti piu alto perchè qui vengono fatti meno controlli. In genere con un'epidemia di influenza si infetta una persona su 10. Ma ok le misure di contenimento sono sempre benvenute, però quello che è ancora molto piu' importante è prevenire di ammalarsi nel caso che si venga infettati, che sia di Coronavirus o di qualsiasi altro tipo di influenza, al momento ce ne sono parecchie che girano. E allora cosa facciamo per non ammalarci? Ma ovviamente, rinforzare il sistema immunitario. Nel mio foglio informativo sul Coronavirus (vedi pagina start, "attuale") ho scritto tutto quello che si può fare per rinforzare le difese, lo riassumo qua in breve:


-Vitamina D, 2000 UI al giorno, e se possibile prendere il sole ogni giorno in un posto protetto dal vento

-assumere molte Vitamine A, C, E, Zinco e Selenio, e anche non avere carenza degli altri oligoelementi e minerali.

-mangiare abbastanza proteine

-fare esercizi di respirazione

-evitare alcolici, fumo e altre sostanze che indeboliscono il sistema immunitario


A parte la vitamina D, che proviene dal sole e in mancanza di esso va integrata, le altre vitamine e i minerali si assumono preferibilmente con l'alimentazione, integrandoli solo in caso di sospetta carenza, come ad esempio dopo i 60 anni se l'alimentazione non è ideale. Ed ecco qui che oggi vi propongo una meravigliosa zuppa che li contiene tutti.


Questa zuppa, che ho creato ieri calcolando esattamente la quantità di vitamine e minerali, fornisce il fabbisogno giornaliero medio di zinco, ferro, selenio e vitamine A,C,E. Contiene metà del fabbisogno proteico giornaliero e discrete quantità di altri minerali, oligoelementi e vitamine. Inoltre scalda e le spezie contengono principi attivi che prevengono i raffreddamenti.

Consiglio di farla tutte le sere!



Ingredienti a persona:

60g lenticchie marroni

90g (1) carota

80g sedano rapa

80g (1) cipolla

100g porro

100g verza

50g broccoli

100g finocchio

1 cucchiaio (10g) di sesamo macinato o tritato con il mortaio, oppure tahin

1 cucchiaio (10g) di olio di colza

1 cucchiaio di pomodoro

1 spicchio di aglio

1 cu miso (facoltativo)

curcuma

zenzero

pepe misto

galgant

rosmarino

santoreggia

brodo vegetale


Svolgimento:

Cuocere le lenticchie con le spezie a lungo finché si sfaldano da sole (almeno mezz’ora, anche 1 ora). A questo punto aggiungere tutta la verdura cruda a pezzetti piccoli e cuocere ancora per mezz’ora. Aggiungere olio, sesamo e limone a fine cottura. Si può mangiare così oppure frullata. Si consiglia di abbinare una fetta di pane integrale (per il magnesio) con spalmabile a piacere e un succo di mela, acqua e limone o qualsiasi altro succo a piacere (per assimilare meglio ferro e proteine). Se lo spalmabile contiene olio di colza o di oliva si può anche evitare di metterlo nella zuppa. Il sesamo invece è necessario per il selenio.


Per quanto riguarda la vitamina C, nonostante la zuppa ne contenga già 100mg, si consiglia di mangiarne anche agli altri pasti. La vitamina C va assunta più volte durante la giornata, perché si deteriora facilmente, non viene sempre assimilata completamente, e non viene immagazzinata molto bene, ma è molto importante e il bisogno è costante.


Varianti:

Soltanto se la ricetta viene seguita tale e quale, il contenuto di tutti i nutrienti necessari per il sistema immunitario è garantito. Però ci sono alcune varianti possibili senza alterarlo:

- le spezie servono si possono variare a piacere, però consiglio di tenere almeno lo zenzero per scaldare e l'aglio per disinfettare.

-il pomodoro si può sostituire con un cucchiaio di succo di limone, oppure si può anche mettere molto piu pomodoro, se piace.

-il brodo vegetale e il miso non sono necessari, si può anche usare solo sale o non salare affatto

-tutta la verdura è molto importante, e anche nel dosaggio indicato, però si può mangiare anche cruda o cotta separatamente, anzichè metterla nella zuppa, l'importante è mangiarla ogni giorno.

-la verza si può sostituire con cavoletti di bruxelles, cavolfiore o cappuccio

-se si mangia anche altre cose con olio di colza (crudo o bollito, non sovrariscaldato), non serve metterlo nella zuppa. La stessa cosa vale per il sesamo. Attenzione però, entrambi sono molto importanti, l'olio per la vitamina E e il sesamo per il Selenio.


Buona domenica!





35 visualizzazioni