Coronavirus:

come prevenire di ammalarsi

Il Virus Covid-19, conosciuto con il suo nome generico Coronavirus, che condivide con la SARS e la MERS, malattie discretamente pericolose, ha afflitto gravemente anche la Svizzera in Marzo e Aprile 2020 e molto probabilmente tornerà tra noi in autuno con i primi freddi.

Il governo ha deciso di adottare una politica molto aggressiva contro il virus e di imporre diversi obblighi che restringono notevolmente la libertà personale. Questo è discutibile, ma di questo parleremo piu' tardi, prima vorrei spiegare cosa, dal punto di vista della medicina naturale, si può fare per prevenire di ammalarsi anche in caso di contagio.

 

​COME PREVENIRE DI AMMALARSI DI COVID-19

L’influenza spagnola del 1918-1919 uccise 40 milioni di persone. L’asiatica degli anni 1957-58 e 1968-1969 soltanto 3 milioni. Oggi i morti totali per il Coronavirus sono appena 860’000. Perché questa differenza? Perché siamo diventati più forti. Più forti nell’igiene e nella prevenzione, ma soprattutto più forti con l’alimentazione. Oggi come mai prima d’ora abbiamo a disposizione tutto il cibo che vogliamo (perlomeno nel nostro paese), tutto ciò che ci serve per stare bene, per avere delle difese efficaci e pronte ed un organismo resistente ai patogeni. Usiamo le risorse che abbiamo per evitare di ammalarci!

Non tutti i contagiati presentano sintomi: il 90% è asintomatico, non si accorge nemmeno di aver contratto il virus. Anche tra chi si ammala, l’80% guarisce entro pochi giorni, come da una normale influenza. Il Coronavirus non è mortale di per sé, lo è soltanto in concomitanza con altre malattie oppure per soggetti già in partenza non particolarmente sani. Siccome contro il virus non ci sono cure, l’unico modo per non ammalarsi, e anche il migliore contro tutte le malattie, è rinforzare il sistema immunitario e mantenere in forma l’organismo. 

1. VITAMINE, MINERALI E FITOTERAPIA

Il sistema immunitario ha bisogno di vitamine, specialmente gli antiossidanti A, C, E, e di minerali ed oligoelementi, tutti ma in special modo Selenio e Zinco. Anche la vitamina D svolge un ruolo importante per la prevenzione di malattie influenzali. Consiglio a tutte le persone sane e giovani di prendere il sole tutti i giorni, inoltre di prendere degli integratori di vitamine A,C,E, anche D se non si sta al sole tutti i giorni, ed eventualmente anche selenio e zinco, mentre a tutte le persone deboli e/o anziane consiglio di prendere un multivitaminico e multi minerale, e anche un prodotto che stimoli il sistema immunitario, come l’echinacea, ginseng e/o eleuterococco.

-La vitamina D si prende in farmacia senza ricetta medica, la miglior forma è in gocce. Seguire le indicazioni sulla confezione e prendere 2000 UE al giorno (in genere sono 7-10 gocce).

-Le vitamine A,C,E sono contenute in molti prodotti diversi, sempre in farmacia e senza ricetta. Io consiglio di scegliere un prodotto naturale come Burgerstein Anti-ox.

-Anche i multivitaminici e multi minerali sono molto frequenti in farmacia, sempre senza ricetta, e anche per quelli consiglio un prodotto naturale, come ad esempio Burgerstein Top Vital, che contiene già anche Ginseng per stimolare il sistema immunitario, oppure Burgerstein CELA.

-L’echinacea è un ottima pianta per stimolare rapidamente le difese immunitarie. Si acquista in farmacia senza ricetta, ad esempio Echinaforce di Dr. Vogel.

-Il ginseng e l’eleuterococco (ginseng siberiano) sono piante che stimolano il sistema immunitario a lungo termine, aumentando il numero di cellule immunitarie. Sono ottimi per una cura stagionale, ma possono essere presi anche all’ultimo momento. Sola accortezza necessaria: sono stimolanti e quindi non adatti a soggetti stressati e nervosi, e non vanno presi per periodi superiori ai 2-3 mesi. Consiglio ginseng per anziani e uomini, eleuterococco per donne fino alla menopausa. Però in realtà vanno bene entrambi per tutti, eventualmente anche in combinazione.

Ulteriori consigli per rinforzare il sistema immunitario si trovano sul foglio informativo “sistema immunitario” sul mio sito.

2. ALIMENTAZIONE

Ancora più importante degli integratori è ciò che mangiamo tutti i giorni, il nostro cibo è la fonte naturale di vitamine, minerali, proteine e sostanze secondarie delle piante che ci proteggono dalle malattie. Per rinforzare il sistema immunitario con l’alimentazione è importante mangiare almeno 5 porzioni di verdura al giorno, 1/3 delle quali cruda e 1/3 cotta. La verdura deve essere necessariamente stagionale, perché solo quella ha le sostanze secondarie che ci servono. L’aglio e le cipolle sono particolarmente utili perché battericidi.

Si consiglia anche 1 frutto al giorno ricco di vitamina C (come un kiwi ad esempio).

Inoltre è importante assicurare un apporto di proteine di circa 1g ogni Kg di peso corporeo (per una persona di 65 Kg= 65g al giorno). Per calcolare la quantità di proteine ingerita esistono delle utilissime app, ad esempio Samsung Health, Lifesum o anche tante altre, spesso chiamate anche calcolatori di calorie. Altrimenti anche su google si trovano vari programmi che calcolano istantaneamente le proteine contenute nei cibi, ad esempio www.naehrwertdaten.ch

Come ha dichiarato anche ufficialmente la società tedesca dell'obesità (DAG), i soggetti sovrappeso sono molto piu' a rischio dei normopeso di ammalarsi gravemente di Covid-19. Non il contagio è piu' frequente ma il decorso della malattia è piu' grave in chi è sovrappeso, ancora peggio per gli obesi. Questo dal punto di vista della medicina cinese è facilmente spiegabile, anzi direi proprio logico. Si consiglia quindi urgentemente di dimagrire. Per dimagrire in maniera efficace e senza indebolire l'organismo nè il sistema immunitario consiglio di venire da me in studio.

3. SOLE

Non si capisce bene se il Coronavirus sopporti il caldo o meno, ma comunque il nostro sistema immunitario si prolifica molto più rapidamente al caldo, per questo in estate non ci ammaliamo quasi mai di influenza.  Adesso che è ancora caldo, consiglio di approfittarne e prendere il sole in un posto riparato dal vento (anche in casa con le finestre aperte, se non c’è corrente). Oltre al beneficio del caldo, così viene prodotta anche la Vitamina D, come ho detto sopra importantissima per le difese. Inoltre il sole porta anche molti altri benefici per la salute, la maggior parte dei quali non sono ancora stati sufficientemente studiati.

4. AGOPUNTURA  E MEDICINA CINESE

Secondo la TCM, l’influenza da Covid-19 è una malattia caratterizzata da umidità e muco, che si manifesta molto rapidamente nei polmoni. Come tale è stata curata con successo con erbe medicinali cinesi già in Dicembre e Gennaio in Cina. Noi abbiamo il privilegio di poter approfittare dell’esperienza dei medici cinesi e ora sappiamo come curare e soprattutto anche come prevenire l’influenza da Covid con la TCM, la medicina cinese.

La medicina cinese è molto forte nella prevenzione, perché è basata proprio su quello: per millenni l’obiettivo della MTC è stato quello di mantenere la salute delle persone individuando gli squilibri nell’organismo prima che si manifestino dei sintomi. In Cina infatti il medico veniva pagato soltanto finché il cliente stava bene, mentre se si ammalava smetteva di pagare. Ancora oggi la Medicina Tradizionale Cinese si basa sul principio dell’individuazione di squilibri al di sotto dei processi visibili e quindi è ottima per armonizzare e rinforzare tutto l’organismo.

 

Le tecniche usate sono agopuntura, coppettazione, moxa e guasha per stimolare la risposta dell’organismo, massaggio nel caso serva per sciogliere blocchi muscolari, nelle giunture e negli organi, alimentazione, soprattutto per prevenire ma anche per curare, erbe medicinali ed esercizi da fare in casa o fuori casa. Inoltre io ho imparato anche altri metodi secondari come la Terapia Dorn e Reiki. In tutto le mie cure rappresentano un approccio olistico che affronta qualsiasi problema da tutti i lati, per risolverlo a fondo e in maniera duratura.

Nel mio studio aiuto continuamente i miei clienti a rimanere in salute e prevenire tutti i tipi di malattie, specialmente le influenze. Nel caso del Covid posso fare ancora di più, soprattutto per prevenire di ammalarsi. Invito tutta la popolazione a prendere appuntamento nel mio studio. Lavoro tutti i giorni feriali dalle 9 alle 18, ad orario continuato. Non faccio visite a domicilio, e come scritto sopra non accetto persone già ammalate di influenza per non propagare il contagio, però faccio anche consulenza su Skype, sempre pagata dall’assicurazione complementare, per chi volesse rimanere in casa ma fare qualcosa per rinforzarsi, o anche per chi avesse un problema ma non volesse uscire di casa.

 

Ringrazio tutti per la collaborazione, e vi attendo nel mio studio o online per ulteriori approfondimenti.

Per notizie sempre aggiornate sulla situazione in Svizzera, consultare il sito ufficiale del BAG.

Chi mette in discussione le misure prese dallo Stato, legga anche il seguente articolo.

NON E' IL VIRUS IL PROBLEMA, MA LE MISURE IMPOSTE DALLO STATO

Io rispetto ogni opinione contraria, soprattutto nel mio studio, mi attengo a tutte le norme obbligatorie imposte dallo Stato Svizzero e faccio enorme attenzione a non trasmettere contagi nel mio studio disinfettando ogni volta tutto quello che tocca il cliente, lavando tutto a 95°, usando sempre abiti puliti, lavandomi continuamente le mani e pulendo molto spesso tutto lo studio, indossando la mascherina quando è obbligatoria e mantenendo le distanze di sicurezza sia in studio che fuori, sempre e con tutti. Mi metto spesso anche i guanti quando devo prendere i mezzi pubblici, cosa che però cerco di evitare andando ogni giorno al lavoro in bicicletta.  Io non ho contatti con altre persone eccetto i miei clienti e collaboratori, e mio figlio che abita con me, raramente vedo mia figlia e non vedo nessun altro, non vado nemmeno nei negozi, ordino tutto online. Per me è molto importante non essere una potenziale fonte di contagio per i miei clienti che si fidano di me e vengono nel mio studio. Ho molto rispetto per tutti i miei clienti e non vorrei mai deludere nessuno.

Secondo la mia opinione personale, però, le misure adottate per combattere il Covid-19 sono molto dannose per noi, piú di quanto lo sarebbe il virus stesso.

Il Covid-19 è un'influenza. Per quanto possa essere un'influenza piu virulenta del solito, non è nulla di nuovo per l'umanità. Perchè non è stato fatto lo stesso per la suina e l'aviaria, che erano esattamente paragonabili al Covid? Il Covid è stato enormemente ingrandito dai Mass Media. La paura è stata propagata ancora prima che arrivasse il virus stesso. I numeri sono stati gonfiati artificialmente, ad esempio con i moltissimi falsi positivi che da il test per il Covid. Alcuni medici hanno fatto testare bastoncini puliti o altre sostanze e sono risultati positivi al Covid. I morti per Covid sono stati gonfiati perchè venivano considerate morte di Covid anche le persone che morivano per altri motivi, ma essendo in ospedale avevano contratto il Covid, che, come tutti i virus e i batteri nocivi, gira molto volentieri per gli ospedali. Possibilmente il Covid aumenta la mortalità dei pazienti già in gravi condizioni, ma di raramente è l'unica causa del decesso. Cosi viene però propagata la paura. Al momento vengono effettuati tantissimi test e questo è il motivo per cui i numeri di infetti aumentano. La maggior parte delle persone positive però non ha sintomi. O sono falsi positivi o il virus è molto poco pericoloso.

Ciononostante lo stato ci sta terrorizzando con eccessive misure sanitarie che limitano enormemente la nostra libertà personale e la nostra vita sociale. Le mascherine ci impediscono di respirare aria fresca, tutto il tempo respiriamo il nostro stesso monossido di carbonio, una sostanza letale (i suicidi che si chiudono nell'auto convogliandoci dentro i gas di scarico muoiono di intossicazione di monossido di carbonio). Ci è vietato di abbracciare i nostri amici e conoscenti, sebbene si sappia che gli abbracci (la dose quotidiana minima pare sia 8 al giorno) sono indispensabili per la salute. Ci è addirittura vietato dare la mano. Il contatto fisico è stato ridotto a zero. Chi ha un partner in casa è fortunato, ma chi abita da solo per legge non può toccare nessun essere umano, mai, da mesi. Anzi deve parlargli a distanza e con la mascherina che nasconde le espressioni del viso, la parte piu importante della comunicazione.

Questa condizione è disumana e porta chiaramente ad indebolire la salute. Noi abbiamo bisogno di contatto con gli altri esseri umani altrimenti ci ammaliamo, questo è ormai provato anche scientificamente con vari studi. Come se non bastasse, sono stati vietati tutti gli eventi, le uniche valvole di sfogo per molte persone, e per mesi chiusi anche tutti i posti dove la gente si incontrava, anche gli istituti sportivi. In alcuni paesi era vietato addirittura uscire all'aria aperta e al sole, con conseguenze terrificanti. Anche in Ticino la gente usciva molto meno in primavera.

L'isolazione è ormai quasi totale, anche se mascherata dalle videoconferenze, videochiamate, whatsapp, instagram e facebook, e tutti i modi che abbiamo di contattare le altre persone via schermo, che sono aumentate moltissimo perchè ne sentiamo davvero il bisogno. Ma lo schermo non è assolutamente un sostituto per il contatto con altri esseri umani. Noi abbiamo bisogno di aria, luce, sole, contatto fisico, vicinanza ed emozioni vere. Altrimenti appassiamo come una pianta senza acqua nè luce. E' quello che sta succedendo, come testimoniano i crescenti numeri di persone con problemi psicologici come depressione, ansie, paure e dipendenze, che sono aumentati moltissimo da quando è iniziato il lockdown e continuano ad aumentare. Alla fine questo stato emotivo è proprio quello che aumenta la probabilità che ci ammaliamo di influenza, raffreddore, bronchite e anche di Covid, perchè la tristezza, l'ansia, la paura e l'oppressione indeboliscono i polmoni e il sistema respiratorio. E quello è il momento in cui coloro che stanno alle redini di queste manovre (l'industria farmaceutica & Co.) hanno raggiunto il loro obiettivo: aumentare i contagi e la mortalità del virus.

Inoltre le conseguenze finanziarie di questo terribile lockdown hanno ridotto in ginocchio tutti i liberi professionisti, che come dice il nome, sono le persone piu libere della società. Noi non ci facciamo problemi a dire la nostra opinione o a fare cose rivoluzionarie, non abbiamo paura di essere licenziati. Noi diamo il nostro esempio di libero pensiero e libera azione. Siamo troppo scomodi per chi governa.

Non è un fenomeno temporaneo, diventa sempre peggio. L'obbligo delle mascherine nei mezzi pubblici è stato introdotto in un momento totalmente inutile, in cui non c'era grande pericolo di contagio, i numeri di contagiati leggermente in crescita sono dovuti al crescente numero di test. Gli ospedali sono vuoti e non si vede nessuno con l'influenza in giro. Sono quasi tutti asintomatici. Eppure continuano ad imporci misure dannose per la nostra salute. Non si può piu' andare in città a bere una birra e incontrare amici. Non si può socializzare ai corsi di yoga o qi gong, bisogna stare a distanza al proprio posto e guai abbracciare le persone che si è felici di rivedere.

 

E' vita questa? Preferirei farmi una bella settimana a casa con la tosse e la febbre alta come abbiamo sempre fatto da decenni senza che nessuno si preoccupasse, senza test nè medicinali e tantomeno distanza sociale o quarantene, e poi una volta guarita tornare a dimostrare il mio affetto alle persone che mi sono care, tornare a potere uscire e conoscere nuove persone interessanti, tornare a poter dare la mano anche agli sconosciuti e magari a volte una pacca sulla spalla, o un'altra dimostrazione delle mie emozioni, che sono così importanti per la vita. A dire il vero, preferirei addirittura morire piuttosto che continuare per questa strada. Chissà cosa ci aspetta in futuro.

Senza la vita emotiva l'uomo non esiste, diventa un automa, completamente privato della sua natura. Forse è questo l'obiettivo di chi ci governa? farci diventare macchine docili e obbedienti che comprano, consumano, spendono e seguono i mass media alla lettera, nella speranza di colmare quel vuoto che sentono dentro?

Intanto stanno cercando di venderci il loro nuovo vaccino, che sarà una truffa bella e buona, perchè come forse non sanno tutti, è impossibile fare un vaccino contro i virus dell'influenza, perchè mutano troppo rapidamente. Il Covid è già mutato da quello che era in Marzo. Ancora prima che il vaccino esca sul mercato è già stato superato dal virus. Come vogliono fare allora per farci credere che sia efficace? Solitamente i vaccini antiinfluenzali contengono poco o niente del virus ma molte sostanze tossiche che stimolano in maniera violenta il nostro sistema immunitario, la reazione è quella di non ammalarsi o ammalarsi meno, ma le conseguenze a lungo termine sono gravi. Questa volta però pare che abbiano in mente una truffa ancora peggiore, che potrebbe avere conseguenze gravissime sulla nostra salute e quella di tutti i nostri discendenti.

Siamo veramente arrivati all'apocalisse. La decandenza umana è al suo apice, peggio di così non riesco nemmeno ad immaginare, e mi è chiaro che stiamo andando nella direzione della distruzione della nostra razza, accompagnata dall'estinzione di massa di altre specie animali e vegetali. L'umanità si è persa in un vicolo cieco, essa stessa è cieca.

A chi capisce il tedesco consiglio caldamente di leggere questo articolo dell'antropologo Wolf-Dieter Storl, la persona piu' saggia che io abbia mai conosciuto (non lo conosco personalmente ma ho letto tutti i suoi libri).

https://www.storl.de/gesundheit-phytotherapie/an-der-schwelle-zum-transhumanismus/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_term=https%3A%2F%2Fwww.storl.de%2Fgesundheit-phytotherapie%2Fan-der-schwelle-zum-transhumanismus%2F&utm_content&utm_campaign=An+der+Schwelle+zum+Transhumanismus

Inoltre consiglio di firmare la petizione contro l'obbligo del vaccino, ci mancherebbe solo quello per rovinarci tutti definitivamente.

Grazie a chi capisce e a chi come me aiuta a riportare l'umanità sulla strada giusta, la via naturale che abbiamo sempre seguito per milioni di anni ma che ora per la prima volta sembra abbiamo perso. 

Silvia Vianello, Greenspirit Medicina Naturale, Nutrizione e MTC

Tel. 076 6967849 -  mail:  silvia.vianello@gmx.net   

Greenspirit Medicina Naturale

Silvia Vianello, Naturopata Svizzera diplomata all'Accademia di Medicina Naturale di Basilea (ANHK) in naturopatia e TCM, medicina tradizionale cinese (agopuntura e Tuina).

Riconosciuta da tutte le assicurazioni malattia per medicina complementare

Via al Ticino 15, 6514 Sementina,  Bellinzona TI

(stabile Sonja, proprio di fronte alla Migros)

mail: silvia.vianello@gmx.net

 

Tel. 076 6967849

Tutti i diritti riservati a Greenspirit di Earth Spirit Events KLG, Bellinzona

ultimo aggiornamento sito: agosto 2020

ee2c25ce7c-Facebook-128.png