• Silvia

Insalata di carote



Lo sapevate che le pratoline si possono mangiare? Bene, ora lo sapete. Hanno anche un buon gusto, oltre ad essere una bellissima decorazione per la vostra insalata di carote, immancabile a Pasqua, intanto perchè i coniglietti pasquali la adorano, poi perchè finalmente ci sono le carote novelle che ci aiutano a fare il pieno di betacarotene, per vederci meglio e anche per proteggere la pelle dai raggi solari, che speriamo, la baceranno la prossima settimana. E poi ci vuole un bel tocco di colore per allegrire la tavola pasquale.


La ricetta è semplicissima, tanto che dubito ci sia qualcuno che ancora non la conosce, ma la scrivo lo stesso:


4-5 carote

succo di 1/2 limone

olio di oliva

sale

prezzemolo fresco oppure altre erbe aromatiche fresche

pratoline (decorazione)


Tagliare le carote a julienne e condirle con la vignaigrette fatta con olio, sale, limone e prezzemolo tritato. Servire subito. In frigo dura 1 giorno circa.


Varianti molto primaverili:

-carote e daikon, in parti uguali: ancora piu' fresca e depurativa. Il daikon si pela e si taglia a julienne come le carote.

-aggiungere dei rapanelli a fette sottili

-usare erbe selvatiche anzichè erbe aromatiche (ma non le ortiche)


Ottima assieme ad altre insalate, o per accompagnare piatti dal gusto forte e secco, perchè con il suo gusto fresco e leggero li riequilibria.



5 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti