• Silvia

Curry di lenticchie indiane (Dhal)

Aggiornato il: 20 ago 2019


Bè, visto che nell'ultima ricetta ho messo la foto perchè si abbina perfettamente con le melanzane, eccovi anche la ricetta del curry di lenticchie indiane, uno dei miei piatti preferiti che cucino da tantissimi anni molto frequentemente.

Questo è un piatto molto degno di rispetto, perchè è una delle pietanze piu tradizionali di tutta l'India. Ha un che di sacro in sè e ha saputo conquistare le tavole di tutto il mondo. Ci sono molte varianti: con lenticchie diverse (ma sempre rigorosamente indiane!!), con il pomodoro o senza, con latte di cocco o senza, eccetera. Io faccio principalmente due versioni: con il pomodoro e con il latte di cocco. Entrambe si possono fare sia con le lenticchie rosse piccole, che con le lenticchie gialle indiane (mong dhal), oppure anche con altre, le ho provate un pò tutte, hanno un gusto leggermente diverso che è utile per variare, il cury viene sempre bene. Le varie lenticchie indiane si trovano nei negozi indiani o asiatici. Quelle rosse (che in realtà sono rosa/arancio, color salmone) si trovano anche nei supermercati europei. A volte anche quelle gialle, che sono un pò diverse da quelle indiane (tonde anzichè lunghe) però vanno bene lo stesso. Attenzione: lenticchie diverse hanno tempi di cottura diversi.


E’ un piatto vegano molto sano, molto digeribile e anche molto facile e veloce da fare, oltre che molto economico e di un gusto particolarmente invitante. Con il cury di lenticchie potete sia stupire gli ospiti che nutrire facilmente tutta la famiglia quotidianamente, anche chi ha problemi di digestione.


Tempo di preparazione:

20 minuti.


Ingredienti:

300g lenticchie indiane:

2 cucchiai di spezie per curry, preferibilmente Madras Hot Curry

1-2 cipolle, tagliate a pezzetti

200 ml di latte di cocco

1/2 mazzetto di coriandolo fresco, a pezzetti

1-2 cucchiai di semi di senape nera

1 spicchio di aglio

2 cucchiai di olio di sesamo o di colza

1 chili piccolo, senza semi, a pezzetti

1 pomodoro grande maturo, tritato


Procedimento:

Bollire le lenticchie senza sale in abbondante acqua (circa 3 volte il volume).

Le lenticchie rosse non richiedono ammollo, possono essere bollite 10 minuti e poi sono già pronte, io consiglio però per un buon Dhal di cuocerle almeno 20 minuti. Le lenticchie gialle hanno bisogno di un’ora di ammollo e ca. 20 minuti di cottura oppure senza ammollo mezz'ora di cottura circa.

Appena inizia la cottura delle lenticchie, preparare il resto che poi va cotto assieme: in una padella, versare l'olio e la senape e scaldare finchè la senape è poppata, come i popcorn. Diventa blu ed emana un delizioso aroma. Appena è poppata, prima che si bruci, buttare dentro tutte le cipolle e imbiondirle. Assieme alle cipolle si può mettere anche il chili. Verso la fine aggiungere anche l'aglio, poi versare tutto nelle lenticchie e cuocere ancora per circa 5-10 minuti o finchè le lenticchie sono cotte. 5 minuti prima che siano cotte aggiungere il pomodoro.

A fine cottura aggiungere il sale, il latte di cocco e il coriandolo.


Servire con riso Basmati e con verdure a piacere, o anche con un curry di verdura. Per completare il pasto, specialmente in estate, ci sta una bella insalata mista.


VARIANTI: si può fare anche senza pomodoro, oppure con piu' pomodoro e senza latte di cocco. Anche l'aglio è facoltativo, e il coriandolo sopra. Alcune volte io aggiungo anche altre spezie, ad esempio il cumino arabo intero che si può rosolare assieme alla senape.



curry di Mong Dhal (lenticchie gialle, vedi foto in alto le lenticchie crude) fatto secondo ricetta, curry di verdura



curry di dhal al cocco


curry di mong dhal al pomodoro fresco con basmati integrale

curry di dhal e curry di verdura indiano. Per la ricetta del curry di verdura vedi post precedenti sul questo blog.

curry di dhal al pomodoro (con pomodoro in lattina)



0 visualizzazioni

Greenspirit Medicina Naturale

Silvia Vianello, Naturopata Svizzera diplomata all'Accademia di Medicina Naturale di Basilea (ANHK) in naturopatia e TCM, medicina tradizionale cinese (agopuntura e Tuina).

Riconosciuta da tutte le assicurazioni malattia per medicina complementare

Via al Ticino 15, 6514 Sementina,  Bellinzona TI

(stabile Sonja, proprio di fronte alla Migros)

mail: silvia.vianello@gmx.net

 

Tel. 076 6967849

Tutti i diritti riservati a Greenspirit di Earth Spirit Events KLG, Bellinzona 2020

ee2c25ce7c-Facebook-128.png