Greenspirit Medicina Naturale

Silvia Vianello, Naturopata Svizzera diplomata all'Accademia di Medicina Naturale di Basilea (ANHK) in naturopatia e TCM, medicina tradizionale cinese (agopuntura e Tuina).

Riconosciuta da tutte le assicurazioni malattia per medicina complementare

ZONA BELLINZONA: Carrale Piemoretti 3, Sementina,  Bellinzona TI

ZONA BASEL: Tramstrasse 59, 4132 Muttenz BL

mail: silvia.vianello@gmx.net

 

Tel. 076 6967849

Tutti i diritti riservati a Greenspirit di Earth Spirit Events KLG, Bellinzona 2020

ee2c25ce7c-Facebook-128.png
  • Silvia

Curry di ceci neri


Oggi pubblico una ricetta molto gustosa, che propongo per il menu' di Pasqua come piatto principale assieme ad un Korma di verdura del quale pubblicherò la ricetta in seguito a questa. Oltre che per pasqua però questo delizioso curry è buono sempre, in ogni stagione e ad ogni pasto, e fa anche molto bene! I ceci neri o marroni, molto usati in India, sono ancora più sani dei ceci bianchi e contengono moltissimi minerali. Il loro gusto è simile ma non uguale ai ceci e con questo sugo si sposano alla perfezione. Se non li trovate, si può fare questo piatto anche con i fagioli neri, meglio che con i ceci bianchi, secondo me.


Come i ceci bianchi, anche i ceci neri vanno messi a bagno almeno 12 ore e poi cotti molto a lungo.E come la maggior parte delle ricette indiane, ha un sacco di ingredienti ed è un pò elaborato da fare. Ma vale la pena!


INGREDIENTI PER 3-4 PERSONE:

200g di ceci neri o marroni

2 cipolle grandi tagliate a fette

2-3 cucchiai di olio di sesamo

2 pomodori o 200ml di conserva


Spezie per soffritto:

1 foglia di alloro

1 pizzico di cannella

2 chiodi di garofano

1 cucchiaino di cumino arabo intero


Spezie per curry:

1 cucchiaino di coriandolo in polvere

½ cucchiaino di curcuma in polvere

½ cucchiaino di garam masala

1 pezzetto di zenzero grattugiato

1 spicchio di aglio a pezzetti

1 chili tagliato a rotelle



ISTRUZIONI:

Mettere a bagno i ceci il giorno prima, poi cuocerli per 1-2 ore oppure in pentola a pressione per meà del tempo finchè sono cotti. In pentola normale è meglio, così si vede se sono cotti o no. Sono cotti quando si schiacciano facilmente tra le dita o con la forchetta, esattamente come gli altri ceci. Anche i tempi di cottura sono simili, un pò piu' corti perchè i ceci neri sono piu' piccoli della maggior parte dei ceci bianchi, ma siccome ci sono tante misure differenti e dipende anche da quanto sono stati messi in ammollo, non posso dire i tempi esatti di cottura. In ogni caso vanno controllati periodicamente e bisogna anche stare attenti che non si consumi tutta l'acqua.


Nel frattempo, preparare tutte le spezie. Una parte va messa prima e una parte dopo, fare due gruppi.


Quando i ceci sono cotti, lasciarli in pentola con la loro acqua. In una padella alta oppure una casseruola capiente fare il soffritto nell'olio di sesamo con le cipolle, alloro, cannella, i chiodi di garofano e cumino. Le cipolle vanno tagliate a fette e poi a metà, in questo modo vengono belle visibili anche nel prodotto finito. Nel caso non vi piacciano, potete tagliarle finemente e finiranno nel sugo.


Quando le cipolle sono soffritte, versare i ceci compresa l'acqua di cottura, assieme tutti gli altri ingredienti. Lasciar cuocere il curry a fuoco lento per mezz'ora finchè il sugo è sufficientemente rappreso. Nel caso l'acqua di cottura dei ceci non sia sufficiente, aggiungerne. Nel caso sia troppa, versarne solo una parte.


Si può guarnire ulteriormente il piatto con cipolle o erba cipollina, coriandolo o altre erbe fresche e per un gusto piu’ fresco qualche goccia di succo di limone.


Servire il curry di ceci neri con riso basmati, pane indiano oppure con cereali integrali come polenta e quinoa. Accanto ci stanno bene tutte le verdure, per esempio dei broccoli e carote al vapore, del cappuccio speziato, o un curry di verdura.


curry di ceci neri, cappuccio speziato all'indiana, verdura lessa

6 visualizzazioni