• Silvia

Crema di verdura

Nell’infanzia odiato, poi evitato con cura, il passato di verdura per molti di noi ha purtroppo assunto una fama di “verde brodaglia indefinita con gusto strano che ricorda i cavoli” fatta dalla mamma quando si sta male o quando non c’è altro in casa. Quello che non si considera è che sotto questo nome si cela un’infinità di zuppe diverse con gusti anche molto piacevoli. Inoltre il passato si può arricchire con tutta una serie di sfiziosi inserti: crostini, cipolle fritte, semi eccetera.

Per fortuna negli ultimi tempi questa deliziosa zuppa va di nuovo di moda, spesso in versione vegana, con l'aggiunta di latte vegetale, a volte tofu o altri ingredienti che lo rendono cremoso come noci e semi oleosi, che si possono tritare direttamente nel frullatore assieme alla verdura.

Io consiglio anche di aggiungere una parte di verdura cruda a quella cotta, anche in inverno, migliora non solo il valore nutritivo ma anche il gusto. Si possono mettere crudi ad esempio il finocchio, il sedano, gli spinaci, o anche una mela, perchè no, dipende dal tipo di gusto che si desidera ottenere alla fine. Sicuramente è importante che la zuppa abbia un gusto armonico, quindi non buttare a caso in pentola tutta la verdura che trovi in frigorifero ma pensa bene a quali cose stanno bene assieme. Sempre adatte sono carote, sedano, finocchio, rape, zucca, cipolle e porro perchè rendolo la crema dolce, che è il gusto piu piacevole per una crema di verdure. Con parsimonia e attenzione ai gusti vanno invece impiegati tutti i tipi di cavoli, perchè hanno un gusto forte che quindi va considerato ed eventualmente equilibrato, ad esempio con succo e/o buccia di limone, spezie dal gusto forte come il curry, cubetti di tofu affumicato stanno bene con la verza e il cavolo riccio. Spezie come zenzero, coriandolo ecc.. stanno molto bene con la verdura acquosa come sedano, rapa, finocchio. Gli aromi sono molto importanti, e se avete erbe fresche, lo valorizzano moltissimo. Insomma, lascia che la tua zuppa sia una raffinata opera d'arte!



Qui sotto vi scrivo una ricetta esempio:


2-3 carote

½ rapa bianca

1 fetta sedano rapa

½ finocchio ( o uno piccolo)

2 patate ( o una grande)

½ porro

1 cipolla

2 foglie alloro


Bollire tutto in pentola a pressione con 1 Litro di acqua


½ cu salvia

½ cu rosmarino

½ cu maggiorana

180-200ml latte di soia

2 cucchiai di semi di canapa

q.b. sale o brodo liofilizzato

1 cucchiaio di prezzemolo fresco

1 cucchiaio di basilico fresco

1 cucchiaio di spezie a piacere (es. Baharat)


Mettere tutto nel frullatore assieme alla zuppa e frullare finchè è ben cremosa.


Servire con pane integrale e qualche spalmabile, per esempio guacamole o crema di olive, formaggio (vegano o non). Prima della zuppa si può servire anche un’insalata invernale.

Questa crema è buonissima e nutriente, fa da pasto intero. Se invece si desidera una crema piu' leggera da antipasto, non mettere le patate ma solo la verdura.

Per farla rosa aggiungere rapa rossa, per farla verde aggiungere spinaci o sedano verde e erbe fresche. E' anche possibile aggiungere cereali, ad esempio riso, se si desidera una zuppa molto nutriente.






0 visualizzazioni

Greenspirit Medicina Naturale

Silvia Vianello, Naturopata Svizzera diplomata all'Accademia di Medicina Naturale di Basilea (ANHK) in naturopatia e TCM, medicina tradizionale cinese (agopuntura e Tuina).

Riconosciuta da tutte le assicurazioni malattia per medicina complementare

Via al Ticino 15, 6514 Sementina,  Bellinzona TI

(stabile Sonja, proprio di fronte alla Migros)

mail: silvia.vianello@gmx.net

 

Tel. 076 6967849

Tutti i diritti riservati a Greenspirit di Earth Spirit Events KLG, Bellinzona 2020

ee2c25ce7c-Facebook-128.png