Come cucinare il tofu


Il tofu è una buona fonte di proteine vegetali, anche perchè è molto veloce da fare e sempre a disposizione in frigorifero, al contrario dei legumi che invece richiedono programmazione anticipata e lunga cottura, a meno che non si usino i legumi già cotti nel vasetto o la lattina, che sono meno nutrienti di quelli secchi, ma comunque una buona alternativa per risparmiare tempo. In ogni caso, ogni vegano prima o poi mangia il tofu, anche perchè mangiando legumi tutti i giorni si vuole avere delle alternative per variare e non mangiare sempre le stesse cose.


Il tofu è un alimento ideale per la colazione, che dovrebbe essere sempre ricca di proteine, ma veloce per chi lavora e non ha tempo di cucinare. Inoltre anche il gusto del tofu è adatto per la colazione. Il tofu vellutato è adatto anche per essere fatto dolce, ma questa sarà un'altra ricetta ;)


Non tutti sanno cucinare il tofu in modo da renderlo buono e appetitoso per tutta la famiglia. Cucinare il tofu non è facile, soprattutto se si hanno in casa delle persone a cui non piace, li capisco anche perchè se non viene condito non sa da nulla. Però cotto bene è possibile farlo piacere a tutti. Resta da dire che ai bambini non è consigliato mangiarne molto, dato che contiene fitoestrogeni e quindi non è indicato né per i ragazzi né per le ragazze prima delle menarche. Dopo le menarche tutte le donne possono gradire il tofu e tutti i prodotti a base di soia ogni volta ne hanno voglia, mentre per gli uomini resta un prodotto da consumare con misura (1-2 volte la settimana).


Ci sono vari tipi di tofu, che si distinguono tra loro non solo per quello che hanno dentro (tofu alle erbe, al pomodoro, alle olive…) ma anche per la qualità, che ne determina enormemente il gusto. Un tofu di buona qualità generalmente piace, un tofu di scarsa qualità non piace quasi a nessuno, oltre che essere meno salutare.


Il tofu è un prodotto fatto con latte di soia, e quindi va trattato come un legume. Come tale, se consumato crudo può causare flatulenza. Inoltre i legumi contengono delle sostanze che inibiscono parzialmente la proteasi (per autodifesa), le quali vengono neutralizzate con la cottura. Stessa cosa per le saponine, che possono irritare le mucose gastriche. Quindi alle persone più deboli e sensibili o nel caso ci siano bambini si consiglia di precuocere il tofu per renderlo più digeribile e anche più morbido e dal gusto più delicato. Le proteine restano intatte.


PRECOTTURA DEL TOFU:

Levare il tofu dalla confezione e cuocerlo in acqua bollente per 10 minuti. Poi tirarlo fuori dall’acqua e metterlo a scolare. Asciugarlo con della carta da casa e poi è pronto per la preparazione di vostra scelta.



Tofu lesso condito con olive, olio ed erbe fresche


TOFU SALTATO IN PADELLA CON MARINATURA PRIMA:

Questa preparazione è la più classica, si può fare con il tofu al naturale o anche con il tofu affumicato e usare sopra o accanto alle insalate, alle zuppe o anche da solo per accompagnare qualsiasi piatto e aggiungere proteine al pasto.


Marinatura:

2 cucchiai di salsa di soia

1 spicchio aglio

1 cucchiaio di erbe di provenza

qualche goccia di succo di limone.

Mescolare tutto in una ciotolina.

Asciugare il tofu con la carta da casa, poi tagliarlo a cubetti regolari di circa un cm e versarlo nella ciotola con la marinatura. Mescolare. Nel caso la marinatura sia troppo densa aggiungere acqua (1-2 cucchiai). Lasciar riposare 1 ora o più.


Cottura:

Rosolare in padella con olio a fuoco medio in modo che fuori diventi croccante e marroncino e dentro resti morbido. Per l’insalata lasciar raffreddare, altrimenti servire subito.





TOFU SALTATO IN PADELLA CON MARINATURA AL DI FUORI:

Questa preparazione è molto gustosa e piace a tutti, si può fare con il tofu al naturale o anche con il tofu affumicato e usare da solo per accompagnare ed arricchire di proteine e gusto qualsiasi pasto.


Marinatura:

1 cucchiaio di salsa di soia

1 cucchiaino di miele o sciroppo d’acero

1 grattata di zenzero

1 pizzico di paprika dolce

½ spicchio di aglio

1 cucchiaino di erbe aromatiche

qualche goccia di succo di limone.


Mescolare tutto in un bicchiere e tenere da parte. La marinatura è densa e scura e va versata in padella a fine cottura.


Cottura:

Tirare il tofu fuori dalla confezione, asciugarlo con della carta da casa.

Tagliare in modo molto uniforme in cubetti, in strisce, o in triangoli

Rosolare in padella con molto olio a fuoco medio/alto in modo che fuori diventi croccante e marroncino e dentro resti morbido.

Quando è cotto, versare la marinatura sopra il tofu, levare dal fuoco e saltare bene in modo che si distribuisca su tutto il tofu.


A questo punto si possono anche aggiungere semi oleosi, ad esempio di sesamo, oppure noci spezzettate. Buonissimo!!!





Oltre a queste ricette di base ci sono anche moltissime altre ricette per cucinare il tofu nel sugo, ne ho pubblicate alcune in passato, ad esempio il tofu alle erbe, il tofu scramble (sostituro delle uova strapazzate), inoltre ci sono varie ricette che lo contengono, come il patè di tahin e le torte salate e dolci.


colazione con tofu


7 visualizzazioni

Greenspirit Medicina Naturale

Silvia Vianello, Naturopata Svizzera diplomata all'Accademia di Medicina Naturale di Basilea (ANHK) in naturopatia e TCM, medicina tradizionale cinese (agopuntura e Tuina).

Riconosciuta da tutte le assicurazioni malattia per medicina complementare

Via al Ticino 15, 6514 Sementina,  Bellinzona TI

(stabile Sonja, proprio di fronte alla Migros)

mail: silvia.vianello@gmx.net

 

Tel. 076 6967849

Tutti i diritti riservati a Greenspirit di Earth Spirit Events KLG, Bellinzona

ultimo aggiornamento sito: agosto 2020

ee2c25ce7c-Facebook-128.png