Greenspirit Medicina Naturale

Silvia Vianello, Naturopata Svizzera diplomata all'Accademia di Medicina Naturale di Basilea (ANHK) in naturopatia e TCM, medicina tradizionale cinese (agopuntura e Tuina).

Riconosciuta da tutte le assicurazioni malattia per medicina complementare

ZONA BELLINZONA: Carrale Piemoretti 3, Sementina,  Bellinzona TI

ZONA BASEL: Tramstrasse 59, 4132 Muttenz BL

mail: silvia.vianello@gmx.net

 

Tel. 076 6967849

Tutti i diritti riservati a Greenspirit di Earth Spirit Events KLG, Bellinzona 2020

ee2c25ce7c-Facebook-128.png
  • Silvia

Chili sin carne

L'arrivo delle piogge e il piacevole fresco degli ultimi giorni ci fa voglia di cibi caldi e nutrienti, perchè dobbiamo preparare il sistema immunitario per l'autunno con molti minerali e proteine. Perchè non preparare un bel Chili di fagioli messicani? Naturalmente vegano!

Il Chili con carne è, assieme al Guacamole e alle Tortillas, uno dei più famosi piatti della cucina messicana, paese dove il cibo ha molta importanza nella quotidianità. I messicani, o perlomeno quelli che se lo possono permettere, mangiano volentieri e abbondantemente e restano molte ore a tavola a socializzare.

Da qualche decennio, ovvero dal boom del vegetarismo europeo, tra noi è divenuto molto popolare anche il “chili sin carne” che significa “chili senza carne”. Si tratta di un piatto vegano molto saporito che piace a tutti. Su internet si trovano moltissime ricette per il chili sin carne, molte delle quali non hanno nulla a che vedere con il chili originale, con dentro fagioli interi, mais in scatola o altre indecenze che farebbero rabbrividire un messicano. Nemmeno io sono una messicana, ma essendo stata in Messico, ed essendo sempre stata appassionata di ricette tradizionali di altri paesi, ritengo che la mia versione sia abbastanza accurata da potergli dare questo nome. Lo faccio così (senza carne) da esattamente 24 anni.



Per 4 persone:

200g fagioli neri messi a bagno la notte

50g granulato di soia messa a bagno in acqua per almeno 1 ora

3-4 cucchiai di olio di oliva

1 -2 cipolle

2-3 spicchi di aglio

2-3 chili freschi

2 pomodori grandi tritati


Spezie per chili (oppure si possono comperare già pronte)

1 pizzico noce moscata

1 cucchiaino di coriandolo

1 pizzico di cannella

1 pizzico di chiodi di garofano

1 pezzetto di zenzero fresco tritato

1 pizzico di curcuma

1-2 cardamomi


Cuocere i fagioli nella loro acqua per almeno 1 ora.

Far appassire la cipolla nell'olio, aggiungere i chili e far rosolare ancora un po'. Poi aggiungere il granulato di soia continuare a cuocere per circa 10 minuti. Quindi aggiungere i pomodori e poi anche i fagioli. Aggiungere tutte le spezie e continuare a cuocere il chili per almeno 20 minuti finchè il sugo è rappreso. Alla fine salare.


Il chili va servito con riso, tortillas, pomodori e cetrioli freschi, avocado. Sta molto bene anche con un’insalata mista, sebbene in Messico non si usi molto (con il troppo caldo la lattuga non cresce bene).


VARIANTI: In alternativa ai pomodori freschi si può usare una conserva a cubetti.

Al posto della soia secca si può usare soia fresca, tofu oppure altri prodotti vegetali a piacere. I fagioli forniscono già le proteine e quindi dal punto di vista alimentare non è necessario aggiungerne, soltanto che cambia il gusto del piatto e quindi consiglio di mettere in ogni caso qualcosa con una consistenza piacevole da masticare, anche che sia verdura, ad esempio io a volte ci metto carote al posto della soia.



14 visualizzazioni